Sabato, 03 Maggio 2014 08:43

Radicali Milano per il 28 maggio 2014: fattivamente e attivamente per e con i detenuti

Milano, 3 maggio 2014

L'Associazione Enzo Tortora Radicali Milano - complementariamente alla lotta nonviolenta per il ripristino della legalità, portata avanti dalla testimonianza del Satyagraha di Marco Pannella e di Rita Bernardini - vuole essere fattivamente e attivamente per e con i detenuti: nelle settimane che ci separano dalla scadenza del 28 maggio, Radicali Milano presidierà l'ingresso colloqui delle carceri milanesi per distribuire ai parenti dei detenuti il formulario prestampato per il ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo e il modulo complementare per il Reclamo al Magistrato di Sorveglianza.
Ogni detenuto che soffra o abbia sofferto condizioni di tortura (che per le disposizioni europee equivale ad uno spazio in cella disponibile inferiore a 3 mq per ogni detenuto) potrà ricevere, tramite i propri famigliari, la documentazione e tutte le informazioni necessarie per il procedimento.

L'Associazione Enzo Tortora contribuirà così a denunciare l'inottemperanza del nostro Stato agli obblighi internazionali, che impongono alla Repubblica Italiana, entro il 28 maggio 2014, di interrompere il perpetrarsi dei trattamenti inumani e degradanti all'interno delle carceri.
La II Camera della Corte europea dei diritti umani, con la sentenza pilota nel caso Torreggiani e altri contro l' Italia, adottata l'8 gennaio 2013, condanna lo Stato italiano per la sistematica violazione dell'art. 3 della Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo. Nonostante il messaggio al Parlamento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in cui viene richiamato l'obbligo per i poteri dello Stato, ciascuno nel rigoroso rispetto delle proprie attribuzioni, di adoperarsi affinché gli effetti normativi lesivi della Convenzione cessino, l'Italia resta, a oggi, inadempiente al ripristino dello Stato di Diritto chiesto dalle Autorità Nazionali e Sovranazionali.

Oltre all'appello "Abbiamo contato gli anni, adesso contiamo i giorni", alla testimonianza del Satyagraha di Marco Pannella, della Segretaria di Radicali Italiani, Rita Bernardini, e di altre 1500 persone, i detenuti milanesi potranno usufruire dello strumento fattivo della denuncia alla CEDU, che l'Associazione Enzo Tortora Radicali Milano metterà a disposizione, nei pressi dell'ingresso colloqui di Opera e San Vittore, nelle seguenti giornate:

Casa di Reclusione di Milano Opera
via Camporgnago 40
martedi 6 maggio, dalle ore 90:00 alle 15:00
mercoledi 7, dalle ore 90:00 alle 15:00
venerdi 9 maggio, dalle 9:00 alle 15:00

Casa Circondariale di Milano San Vittore
viale Papiniano ang. via degli Olivetani
martedi 13 maggio, dalle ore 7:30 alle 13:00
mercoledì 14 maggio, dalle ore 7:30 alle 13:00
giovedì 15 maggio, dalle ore 7:30 alle 13:00
venerdì 16 maggio, dalle ore 7:30 alle 13:00
sabato 17 maggio, dalle ore 7:30 alle 13:00

Dato l'impegno che l'Associazione Enzo Tortora Radicali Milano mette in campo, si invitano gli iscritti, i simpatizzanti e chiunque volesse partecipare con noi, a comunicare la propria disponibilità al Segretario Claudio Barazzetta 392.9727566, al Tesoriere Barbara Bonvicini 333.7927942 o tramite la nostra mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Con preghiera di massima diffusione.

Ultima modifica il Sabato, 17 Maggio 2014 07:57

Newsletter

facebook  twitter

index  Instagram

 Youtube 100radicalmente nuova

  radioradicale-100 copymeetup-dot-com-e1315717415689

Ordina per
Ricerca Avanzata

 

milrad

 milanosimuove header small

 Schermata 2015-07-31 alle 01.35.32

logo testamento biologico lombardia-2 

 

 

Partito Radicale

 

era-logo-120px

200px-Radicali Italiani

 

anticlericale-logo-120px

luca coscioni logo

 

lia-logo-120px

rosa aret

logok

 

ntc-logo-120px

ncpsg-logo-120px

 

liste bonino-pannella