Martedì, 18 Aprile 2017 08:32

Un "ponte" di iniziative

Milano, 10 aprile 2017

Cari Compagni e cari Amici,

siamo all'ultimo appuntamento prima di una lunghissima pausa delle riunioni del lunedì a causa dei numerosi ponti dovuti alle festività di Pasqua, della Liberazione e della Festa dei lavoratori. Per questo motivo stasera, a partire dalle 21:00 programmeremo le prossime iniziative e i prossimi appuntamenti infrasettimanali, insieme all'avvio della raccolta firme per la proposta di legge di iniziativa popolare nazionale per il superamento della Bossi-Fini e per l'accoglienza dei migranti e alle iniziative antiproibizioniste che ci vedranno coinvolti per il 20 aprile. Vi aspettiamo numerosi anche per ritirare la vostra tessera 2017, fresca fresca di stampa. Se stasera non riuscite a raggiungerci potrete seguire la riunione in diretta o riguardarla in un secondo momento a qesto link. Per intervenire da remoto è sufficiente mandare un messaggio al +39 3337927942 e verrete richiamati secondo l'ordine delle iscrizioni a parlare.  

rosa

Pannella: la vita e l'eredità (Diego Galli) - La Prima Milanese.  

Un'occasione per rivedere la vita di Marco Pannella e con essa storia, presente e prospettive future dei radicali. Presenteremo il libro di Diego Galli mercoledì 12 aprile dalle 18:00 alle 20:30 presso il teatro ELF in Via S.G.Emiliani 1 (corso Lodi). 

Saranno con noi:

Lorenzo Strik Lievers
Enrichetta Buchli
Marcello Crivellini
Marco Cappato
Stefano Rolando (anche in qualità di moderatore)
E naturalmente l'autore, Diego Galli.

II libro ripercorre, con grande ricchezza di documentazione, fonti e bibliografia, la vicenda biografica, politica e culturale di Marco Pannella, da "II Mondo" fino alle ultime battaglie per i diritti civili, analizzando con cura idee e pratiche, e riflettendo dunque su quale sarà l'eredità di una figura che ha segnato in modo profondo la storia dell'Italia repubblicana. La vicenda di Pannella, presentata nella sua interezza, mostra tutti i tratti di un leader "eretico" che, pur non occupando nessuna posizione formale di potere, ha avuto la capacità di implementare cambiamenti reali e rilevanti.

Ingresso gratuito, prenotazione consigliata scrivendo a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 rosa

Da alleati sostenitori di Sala Sindaco, a debitori di 12.688 euro: lo sviluppo processuale di un accordo formale.

I Radicali milanesi hanno partecipato alle scorse elezioni comunali di Milano, tenute nel giugno 2016, con un proprio programma e la lista “Federalisti Laici Ecologisti Radicali con Cappato Sindaco”. Al primo turno la lista correva indipendente e in competizione con gli altri otto candidati sindaci. Dopo il primo appuntamento elettorale e sulla base di un accordo politico articolato in alcuni punti qualificanti (referendum riapertura navigli, alloggi popolari, dimissioni di Sala da Cassa Depositi e Prestiti) i candidati Sindaco Marco Cappato e Beppe Sala hanno scelto di sottoscrivere congiuntamente un apparentamento formale, che ha determinato il collegamento della lista Radicale al candidato PD ammesso al ballottaggio. 

Il contributo dei voti Radicali, che al primo turno ammontavano all'1,86% dei votanti, è stato determinante per l'elezione di Giuseppe Sala a Sindaco di Milano, che con il 51,74% ha superato il candidato del centro-destra Stefano Parisi che raccoglieva il 48,26% dei voti. 

La partecipazione al gruppo di liste che ha appoggiato il candidato sindaco eletto è stata - ed è - ritenuta dai presentatori della lista radicale condizione sufficiente per l’assegnazione di un seggio in Consiglio comunale. Lo stesso parere ha espresso Matteo Bianchi, il rappresentante del Partito Democratico alle operazioni dell’Ufficio elettorale centrale, il quale ha dichiarato a verbale:

 

"si precisa che la coalizione ha proceduto all'apparentamento tra il candidato Sindaco e la lista n.3 sull'attesa che la stessa partecipasse alla ripartizione dei seggi in forza del collegamento con il candidato Sindaco Beppe Sala". (vedi allegato)

 

Ciononostante, alla lista radicale non è stato assegnato alcun seggio.

 

Pertanto, Marco Cappato e Lorenzo Lipparini (candidato Sindaco e capolista Radicali) sono ricorsi al Tribunale Amministrativo Lombardo, sezione di Milano, al quale hanno chiesto l'attribuzione del seggio negato. 

 

Nonostante la dichiarazione del proprio rappresentante sopra riportata, il Partito Democratico si è costituito nel giudizio mediante il capogruppo consiliare, Filippo Barberis, insieme al consigliere Laura Specchio occupante il seggio rivendicato dai ricorrenti, contrastando la domanda.

 

Il TAR prima e il Consiglio di Stato poi, al quale Marco Cappato e Lorenzo Lipparini sono ricorsi in appello, ha respinto la richiesta Radicale condannando i ricorrenti al pagamento delle spese di soccombenza, fatto inusuale nel contenzioso elettorale.

 

Tali spese ammontano a €12.688,00 e il PD  ne pretende il pagamento. La somma non è nella immediata disponibilità di Marco Cappato e di Lorenzo Lipparini, i quali, tuttavia non intendono sottrarsi all’obbligazione in obbedienza alle due sentenze.

 

Nella convinzione di avere compiuto la scelta giusta, sia sul piano politico che su quello giudiziale, Marco Cappato e Lorenzo Lipparini chiedono dunque ai Radicali, ai simpatizzanti e a tutti i cittadini, milanesi e non, di contribuire al pagamento della somma dovuta, anche al fine che il relativo peso non gravi sulle future iniziative radicali a Milano.

 

Per contribuire clicca qui

oppure manda un bonifico a Enzo Tortora Radicali Milano

IBAN: IT87R0301503200000003529564

causale: "contributo spese legali"

 

Per conoscere nel dettaglio il ricorso contro il PD clicca qui

rosa

La Marcia di Pasqua del PRNTT.

Questa nuova mobilitazione mira a ribadire la necessità di un'amnistia perché le nostre istituzioni fuoriescano dalla condizione criminale in cui si trovano rispetto alla nostra Costituzione, alla giurisdizione europea, ai diritti umani universalmente riconosciuti e alla coscienza civile del Paese. Si marcerà per ricordare che: Al 30 giugno 2016 i processi pendenti erano 3.800.000 nella giustizia civile e 3.230.000 in quella penale, per un totale di 7.030.000 processi che affollano le scrivanie dei magistrati, ai quali vanno aggiunti circa un milione di procedimenti nei confronti di ignoti. Sono circa 1000 ogni anno i casi di ingiusta detenzione ed errori giudiziari riconosciuti in seguito a sentenza di revisione. Nel solo 2016 la cifra spesa dallo Stato per risarcimento delle ingiuste detenzioni ammonta a 42 milioni di euro.
Anche per quanto riguarda le carceri le cose non vanno meglio: al 31 gennaio 2017, dai dati forniti dal Ministero della giustizia, nei 191 istituti di pena della Penisola risultavano presenti oltre 55.381 detenuti, rispetto a una capienza ottimale di 50.174. Sono numeri che testimoniano il perdurare di uno stato di sovraffollamento delle strutture che noi riteniamo essere persino più grave, poiché i dati delle "capienze regolamentari" non tengono conto delle numerose celle chiuse, inagibili o in fase di ristrutturazione che si trovano pressoché in ogni struttura.

Per questo il Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito ha organizzato il 16 Aprile a Roma una grande "Marcia di Pasqua, per l'Amnistia, l'Indulto, la Giustizia e la Libertà", dal carcere di Regina Coeli a Piazza San Pietro. La partenza è prevista alle 9:30 dal carcere di Regina Coeli.

rosa

Ci troviamo tutti i lunedi sera dalle 21:00, presso la sede di via Sebastiano Del Piombo 11 (M1 Lotto, AmendolaM5 Lotto, Tre Torri, Portello): tutte le indicazioni per raggiungerci a questo link. Per rimanere sempre aggiornati sulle attività dell'Associazione, Vi ricordiamo di consultare il sitoin particolare la sezione appuntamentie Vi invitiamo a diventare nostri follower su TwitterInstagram, Facebook e a iscrivervi al nostro canale Youtube.

L'Associazione Enzo Tortora – Radicali Milano

rosa aret

facebook

twitter

  Youtube 100

   

 

 Iscriviti all'Associazione Enzo Tortora - Radicali Milano

 30 € per un anno di diritti, informazione, battaglie civili!

 1

Questa è una mail generata automaticamente: se rispondi direttamente, la tua mail non potrà essere visualizzata. 

Se vuoi comunicare con noi, scrivi a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per non ricevere più questa Newsletter: { Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. }

 

Newsletter

facebook  twitter

index  Instagram

 Youtube 100radicalmente nuova

  radioradicale-100 copymeetup-dot-com-e1315717415689

Ordina per
Ricerca Avanzata

 

milrad

 milanosimuove header small

 Schermata 2015-07-31 alle 01.35.32

logo testamento biologico lombardia-2 

 

 

Partito Radicale

 

era-logo-120px

200px-Radicali Italiani

 

anticlericale-logo-120px

luca coscioni logo

 

lia-logo-120px

rosa aret

logok

 

ntc-logo-120px

ncpsg-logo-120px

 

liste bonino-pannella